Come riconoscere i nei pericolosi


I nei, o nevi, sono delle piccole formazioni scure presenti sulla pelle, di dimensioni generalmente inferiori ai 6 millimetri, piane o in rilievo, di colore variabile dal marrone al nero che aumentano di numero con l’avanzare dell’età. Si parte da poche unità fino ad arrivare ad alcune centinaia, ma la cosa non deve preoccupare, in quanto sono solitamente delle manifestazioni assolutamente naturali, anche se a volte ci si potrebbe trovare alla presenza di un melanoma, il più pericoloso tumore della pelle.

Di norma, un neo già presente dalla nascita o dalla tenera età, difficilmente si evolverà in melanoma, come altrettanto difficilmente il problema interessa i ragazzi al di sotto dei 16 anni. Tuttavia, per scongiurare il pericolo, è meglio imparare a riconoscere le formazioni sospette che potrebbero dar luogo al tumore. Di norma, un melanoma è una formazione recente, non una mutazione di un neo già esistente, e per riconoscerlo bisogna fare attenzione ad alcune sue caratteristiche che sono per lo più inequivocabili.

Quindi, bisogna fare attenzione ai nei superiori ai 6 millimetri, dai bordi irregolari e frastagliati che sembrano la rappresentazione di una carta geografica, il cui colore sia policromo quindi non uniforme che va dal marrone al nero, dal rosa al rosso e che in più siano in continua evoluzione, tanto da poter raddoppiare di dimensioni nel giro di qualche mese. Sarà quindi necessario ispezionarsi regolarmente, con l’aiuto di uno specchio o di un congiunto/compagno in modo da poter identificare per tempo l’intruso. In quel caso, rivolgersi senza indugio, o al proprio medico curante o direttamente al dermatologo.

Ne caso dovesse consigliare l’asportazione chirurgica del neo, anche solo se sospetto, farlo senza indugi, in quanto questo semplice gesto potrebbe salvare la vita. Del resto, l’intervento è per lo più eseguito in day hospital, in anestesia locale, senza complicanze di sorta. Va ricordato che la causa principale della comparsa di un melanoma è l’esposizione sconsiderata e prolungata ai raggi solari, anche alle lampade abbronzanti, per cui è necessario esporsi al sole con tutte le dovute cautele e protezioni.

About these ads

1 Response to “Come riconoscere i nei pericolosi”



  1. 1 Come riconoscere i nei pericolosi Trackback su 19 aprile 2012 alle 15:25
Comments are currently closed.



Follow HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone on WordPress.com
Visita il mio Sito
Inviaci un articolo! Contattami via e-mail!
Twitter HarDoctor News su YouTube HarDoctor News su Tumblr Skype Pinterest

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Unisciti agli altri 1.198 follower

Feed! Convalida il mio RSS feed

L’almanacco di oggi …

Almanacco di Oggi!
Farmacie di Turno
Il Meteo I Programmi in TV

Scarica le guide in pdf!

Scarica la Guida in Pdf Scarica il Booklet in Pdf

HarDoctor News | Links Utili

Scegli Tu Guarda il Video su YouTube Pillola del giorno dopo Think Safe Medicina Estetica Obesità.it

HarDoctor News | Utilità

Calcola il BMI
Test di Laboratorio
Percentili di Crescita
Calcola da te la data del parto!

Leggi Blog Amico !!!

Leggi Blog Amico

HarDoctor News | Statistiche

  • 348,100 traffic rank

HarDoctor News | Advertising

Siti sito web

Le mie foto su Istagram

Nord Perù ... pachamama ... ... Iberia fly ... ... si vola !!! ... ricordo: Macchu Picchu ... ... 06.08.2014 - Buon compleanno Jacopo !!! ... "fiori di cera" ... ... buon giorno e buona colazione amici di FB ... ... for jacopo e sofia ... ... lago Titicaca (Perù) ... mi farò un bagno anche per voi ... ... Lima ... prossima station ... stó arrivando ... aspettami !!! ... ho necessità di relax ... e voi ??? ... è il mio consiglio ... che non potete disattendere !!! ... buon pomeriggio my friends !!! ... vola alto ... dai sfogo alla fantasia ... sognare lubrifica la mente ...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.198 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: