Intolleranza alimentare o infiammazione da cibo


Alimentazione

La infiammazione da cibo emerge con una sintomatologia variegata, dopo lunghi periodi in cui si è a contatto con un alimento. Questa reazione “ritardata” è dovuta al fatto che il nostro organismo attua meccanismi di controllo dovuti all’immunità innata nei confronti degli alimenti, di conseguenza fino a quando non si supera una certa soglia, la reazione non si scatena. Importante il ruolo dei toll like receptor 2 (recettori TLR) la cui funzione è proteggere l’organismo da agenti patogeni, ciò fino a quando non vi è un ostacolo in tale sistema dovuto, ad esempio, ad una situazione di stress o ad un abuso della sostanza che produce infiammazione da cibo.

I sintomi sono dovuti alla produzione di citochine e sostanze infiammatorie che scatenano le reazioni dell’organismo. Si tratta di numerosi disturbi che possono essere classificati in:

– gastrointestinali: sono i disturbi più frequenti e diversi, come eruttazioni, meteorismo, diarrea, nausea, gastrite, colon irritabile, colite, dispepsia, reflusso gastroesofageo, dolori addominali, crampi, epigastralgia;

– disturbi respiratori:  meno frequenti e comprendono rinite, sinusite, bronchite, asma, difficoltà respiratorie, faringite, laringite, polipi, russamento, olfatto ridotto o aumentato, raucedine;

– disturbi cutanei: eruzioni, dermatite, acne, prurito, eczema, ritenzione idrica e linfedema, eritema;

– disturbi al sistema nervoso: in questo caso può verificarsi, insonnia, cefalea, affaticamento, sbalzi d’umore, astenia, difficoltà di concentrazione e disturbi simili;

– disturbi all’apparato genito-urinario: come endometriosi, candidosi, cistiti, vaginiti e problemi legati al ciclo mestruale come irregolarità o flusso abbondante;

– apparato articolare e muscolare con artriti di varia natura, mialgie, crampi, tendenza ad avere frequentemente strappi muscolari, rigidità muscolare o spasmi.

Queste sono solo alcune delle sintomatologie frequenti che possono essere dovute ad intolleranze, ma è frequente anche avere dei gonfiori a gengive, palpebre, volto in genere, congiuntiviti. Proprio tale diversità di sintomatologia può portare il medico a cercare altre cause e quindi a sottovalutare l’ipotesi di un’infiammazione da cibo o intolleranza. E’ bene sottolineare che molti casi di artrite reumatoide (malattia genetica progressiva) sono associati ad intolleranze alimentari e quindi la corretta diagnosi porta ad un miglioramento in breve tempo delle condizioni del paziente, altri segnali da non sottovalutare sono l’incapacità di perdere peso (dovuto al malassorbimento).

In questo campo sono importanti i passi avanti fatti negli ultimi anni dalla ricerca proprio nel settore diagnostico, ora è possibile misurare i valori i valori di BAFF (B Cell Activating Factor) e di PAF (Platelet Activating Factor). Il livello di BAFF consente di misurare il livello di infiammazione da cibo del paziente e quindi avere una diagnosi precisa, utile a mettere in atto la strategia di Recaller il cui obiettivo è recuperare la tolleranza, imparando a mangiare in modo vario e senza eliminare alimenti. Per eseguire questi esami basta un semplice prelievo di sangue. Oltre a misurare il livello di BAFF e PAF occorre anche esaminare il numero di globuli bianchi e di eosinofili che in caso di intolleranze alimentari sono solitamente alti.

La tecnica Recaller prevede che il paziente attraverso una dieta mirata riduca la produzione di citochine, senza però escludere a vita degli alimenti dalla propria dieta.

pharmakon

Annunci

Follow HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone on WordPress.com
Visita il mio Sito Inviaci un articolo! Contattami via e-mail! buzzoole code
Twitter HarDoctor News su YouTube HarDoctor News su Tumblr Skype Pinterest

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.638 follower

Feed! Convalida il mio RSS feed

L’almanacco di oggi …

Almanacco di Oggi!
Farmacie di Turno
Il Meteo I Programmi in TV

Scarica le guide in pdf!

Scarica la Guida in Pdf Scarica il Booklet in Pdf

HarDoctor News | Links Utili

Scegli Tu Guarda il Video su YouTube Pillola del giorno dopo Think Safe Medicina Estetica Obesità.it

HarDoctor News | Utilità

Calcola il BMI
Test di Laboratorio
Percentili di Crescita
Calcola da te la data del parto!

Leggi Blog Amico !!!

Leggi Blog Amico

HarDoctor News | Statistiche

  • 629,000 traffic rank

HarDoctor News | Advertising

Siti sito web

Le mie foto su Istagram

... ai miei amici ... Grazie per gli Auguri !!! Leggi il mio blog !!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: