Tecnologia 3D dal dentista


TRIOS

Introdotta per la prima volta negli Stati Uniti e presente in Italia dal 2013, la scansione intraorale 3D (chiamata anche tecnologia Cad-Cam) porta con sé una vera e propria rivoluzione tecnologica direttamente dal dentista.

Si tratta di una tecnologia diagnostica basata su simulazioni digitali 3D del distretto cranio-facciale che permette di ottenere impianti e protesi “patient centred”, su misura per il paziente, in un arco di tempo inferiore rispetto al passato quando invece erano necessarie numerose e fastidiose sedute per l’impronta dentale.

Le cliniche Doctor Dentist si affidano alla tecnologia Cad-Cam e alla scansione in 3D mettendo a disposizione del paziente tecniche innovative che garantiscono non solo un risultato rapido, ma soprattutto efficace e senza imprecisioni, dal momento che vengono previsti ed eliminati tutti gli eventuali errori presenti nella pratica clinica.

Come spiega la Dott.ssa Antonella Maselli – ortodontista, nonché  prima figura professionale ad aver introdotto in Italia la tecnologia Cad-Cam –  per la realizzazione di un apparecchio “customizzato” si stimano tempi fino al 40% inferiori rispetto all’ortodonzia tradizionale. Un esempio tra tutti è quello che riguarda la realizzazione dell’apparecchio: i dati rilevati da uno scatto effettuato da una macchina apposita (impiega dai 14 ai 20 secondi) vengono inviati via cloud ad un laboratorio negli Stati Uniti  e inseriti in un software. Già il giorno successivo si potranno visualizzare, sempre via cloud, le immagini 3D del paziente e procedere dunque con la fabbricazione dell’apparecchio.

Ricorrere al nuovo sistema 3D significa quindi niente fastidio in bocca della pasta per il calco, protesi più veloce, meno appuntamenti e costi ridotti.

Accanto alla tecnica per la rilevazione dell’impronta, Doctor Dentist utilizza anche la tomografia computerizzata cone beam, un sistema radiografico che permette di visualizzare in maniera tridimensionale i denti e le strutture anatomiche. Questa metodologia porta con sé due vantaggi di non poco conto per il paziente: da un lato garantisce una maggiore qualità rispetto ad una tradizionale TAC e dall’altro assicura una minima esposizione alle radiazioni grazie al fascio conico di raggi X e alla loro capacità di acquisire informazioni complete e dettagliate in pochi secondi.

L’impiego della tecnologia 3D è ampia: non solo programmazione e customizzazione degli apparecchi ortodontici, ma anche chirurgia maxillo-facciale e otorinolaringoiatria.

Inoltre, è possibile simulare un intervento chirurgico con il relativo spostamento delle parti ossee, la riduzione della mandibola o l’avanzamento del mascellare, e osservare come si riposiziona l’articolazione. Senza dimenticare che l’elevata tecnologia 3D consente anche di individuare eventuali disturbi respiratori grazie all’identificazione di possibili restringimenti o anomalie dei seni paranasali.

IUPLUS

Annunci

Follow HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone on WordPress.com
Visita il mio Sito Inviaci un articolo! Contattami via e-mail! buzzoole code
Twitter HarDoctor News su YouTube HarDoctor News su Tumblr Skype Pinterest

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.619 follower

Feed! Convalida il mio RSS feed

L’almanacco di oggi …

Almanacco di Oggi!
Farmacie di Turno
Il Meteo I Programmi in TV

Scarica le guide in pdf!

Scarica la Guida in Pdf Scarica il Booklet in Pdf

HarDoctor News | Links Utili

Scegli Tu Guarda il Video su YouTube Pillola del giorno dopo Think Safe Medicina Estetica Obesità.it

HarDoctor News | Utilità

Calcola il BMI
Test di Laboratorio
Percentili di Crescita
Calcola da te la data del parto!

Leggi Blog Amico !!!

Leggi Blog Amico

HarDoctor News | Statistiche

  • 619,017 traffic rank

HarDoctor News | Advertising

Siti sito web

Le mie foto su Istagram

... ai miei amici ... Grazie per gli Auguri !!! Leggi il mio blog !!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: