L’Europa sottovaluta il proprio peso


EOS 2016

Essere sovrappeso in Europa sta, purtroppo, diventando la normalità. La percezione del proprio peso corporeo è in gran parte falsata. I cittadini europei si ritengono più magri di quanto siano in realtà e ciò può rappresentare un problema. Dal punto di vista medico, perché sovrappeso e obesità provocano malattie cardiovascolari, diabete e molte altre condizioni; dal punto di vista sociale, perché genitori obesi o sovrappeso, che sottostimano il proprio peso, saranno portati a sottostimare anche quello dei propri figli, con tutto ciò che ne consegue”, ha detto il professor Paolo Sbraccia, Presidente della Società Italiana dell’Obesità (SIO), presentando a Goteborg in Svezia, il primo European Obesity Summit (EOS), congresso congiunto della Società Europea dell’obesità (EASO) e dell’International Federation for Surgery of Obesity (IFSO).

Sbraccia ha illustrato i risultati di un’indagine condotta da EASO su un campione rappresentativo di cittadini europei – 2.000 italiani – da cui emerge come una persona su 5 ritenga il proprio peso “normale”, mentre è tecnicamente in sovrappeso, con indice di massa corporea (BMI) superiore a 25 kg/m2; addirittura uno su 3, che si autoclassifica come sovrappeso, è in realtà obeso (BMI superiore a 30 kg/m2). Dall’indagine emerge un quadro particolarmente preoccupante soprattutto per i paesi del nord Europa, in cui quasi la metà delle persone che si ritiene semplicemente un po’ in carne è in realtà obesa. Leggermente migliore la situazione in Italia, dove la percentuale di chi sottostima il proprio peso si dimezza: uno su 10 per il sovrappeso, 1 su 6 per l’obesità.

L’obesità è una malattia importante, per troppo tempo sottovalutata anche dal mondo politico e istituzionale, tanto è vero che proprio in queste settimane è alla firma dei parlamentari europei un documento volto a chiedere al Consiglio d’Europa e alla Commissione Europea il riconoscimento dello status di malattia cronica per l’obesità”, ha ricordato Sbraccia.

La sottostima del problema è certificata anche da un altro dato della ricerca EASO, secondo cui solo il 46% degli europei intervistati considera l’obesità una malattia. Anche qui, l’Italia va controcorrente, poiché la quasi totalità (90%) degli intervistati ritiene, invece, sia una condizione che necessita di cure specializzate.

Prevenire e curare l’obesità è possibile. Oltre alle necessarie modifiche dello stile di vita, alimentare e fisico, sono finalmente disponibili farmaci efficaci e sicuri come liraglutide 3mg, indicato per il trattamento di sovrappeso e obesità, e, per i grandi obesi, la chirurgia bariatrica. Soluzioni terapeutiche destinate ad affrontare e risolvere la malattia, anche grazie a un approccio multidisciplinare e integrato tra specialisti. Esattamente l’obiettivo di questo congresso che, per la prima volta, riunisce ricercatori di base, clinici e chirurghi per discutere e condividere soluzioni ed esperienze”, ha concluso Sbraccia.


HealthCom Consulting.Ufficio Stampa


Follow HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone on WordPress.com
Visita il mio Sito Inviaci un articolo! Contattami via e-mail! buzzoole code
Twitter HarDoctor News su YouTube HarDoctor News su Tumblr Skype Pinterest

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.552 follower

Feed! Convalida il mio RSS feed

L’almanacco di oggi …

Almanacco di Oggi!
Farmacie di Turno
Il Meteo I Programmi in TV

Scarica le guide in pdf!

Scarica la Guida in Pdf Scarica il Booklet in Pdf

HarDoctor News | Links Utili

Scegli Tu Guarda il Video su YouTube Pillola del giorno dopo Think Safe Medicina Estetica Obesità.it

HarDoctor News | Utilità

Calcola il BMI
Test di Laboratorio
Percentili di Crescita
Calcola da te la data del parto!

Leggi Blog Amico !!!

Leggi Blog Amico

HarDoctor News | Statistiche

  • 550,808 traffic rank

HarDoctor News | Advertising

Siti sito web

Le mie foto su Istagram

... guarda lontano !!! ... mi dispiace per gli altri !!! ... Buona notte !!! ... una lucciola ... Zaira ...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: