Posts Tagged 'bellezza'

“Son tutte belle le mamme del mondo”

Mamme volete indossare di nuovo i vostri jeans preferiti? Per la Festa della Mamma Syneron Candela, azienda leader in apparecchiature medico estetiche, ha pensato ad un augurio speciale: un buono sconto su un trattamento per la tonificazione e il rassodamento del corpo da prenotare entro il prossimo 31 maggio presso i Centri che hanno aderito alla campagna Son tutte belle le mamme del mondo su tutto il territorio nazionale.

Secondo un’indagine condotta dal Centro Ricerche Syneron Candela, su 7.000 donne dopo la gravidanza circa l’87% dichiara che la propria pancia non è più come prima e il 71% di queste si sente meno attraente e non a suo agio con il proprio corpo.

Abbiamo a cuore il benessere delle donne e sappiamo bene quanto poco tempo abbiano da dedicare a se stesse quando hanno figli. Per questo abbiamo pensato ad un augurio speciale per la festa della mamma unendo l’eccellenza dei trattamenti VelaShape e le esigenze delle donne di oggi” – afferma Raffaele Riccardi, Country Manager Italia di Syneron Candela.

Grazie all’innovativa tecnologia VelaShape tornare in forma e sentirsi più belle dopo una o più gravidanze è un sogno che si avvera.

Son tutte belle le mamme del mondo è l’iniziativa promossa da Syneron Candela, azienda leader in apparecchiature medico estetiche, per festeggiare la Festa della Mamma.

Per partecipare e ottenere lo sconto del 50% sul primo trattamento Velashape è necessario scaricare il coupon sul sito BEAUTYWOOD, prenotando un appuntamento presso uno degli oltre 25 centri che hanno aderito all’iniziativa in tutta Italia. L’offerta è valida fino al 31 maggio 2017.


Annunci

Belli senza fatica? E’ boom di trattamenti mini invasivi

Sempre più donne scelgono trattamenti mini invasivi che consentono, senza sottoporsi a interventi chirurgici, di combattere il rilassamento cutaneo, ridurre il grasso, rimodellare il corpo e trattare l’inestetismo più diffuso e combattuto della storia dell’umanità: la cellulite che colpisce 8 donne su 10 al di sopra dei 16 anni.

Laser Infrarossi, Radiofrequenza e Ultrasuoni, una salvezza per i timorosi del bisturi, sono la nuova frontiera per essere belli senza fatica.

I dati parlano chiaro. A livello mondiale il mercato del body shaping cresce del 14% all’anno. Nel 2015 i trattamenti estetici non chirurgici sono stati 10 milioni e hanno riguardato per l’84,7% le donne e per ben il 15,5% gli uomini.

Anche in Italia, settimo Paese al mondo per trattamenti estetici (i primi tre posti sono occupati da Stati Uniti, Brasile e Corea del sud) quelli mini invasivi si confermano i veri protagonisti della bellezza: nel 2015 sono stati complessivamente 280 mila, quelli per la riduzione della cellulite sono stati circa 5.240 (91,5% sono donne) e quelli per la riduzione del tessuto adiposo circa 4.712 (82,4% donne). (fonte: ISAPS, International Society of Aesthetic Plastic Surgery).

Il segreto di tanto successo? Rapidi, indolori, senza rischi e consentono di tornare subito al lavoro e alle attività quotidiane. Particolarmente indicati per le donne nel post-gravidanza che, con i figli piccoli, hanno poco tempo per fare sport e per le donne che svolgono lavori molto impegnativi. Ma, in generale, i trattamenti mini invasivi sono graditi dalla maggior parte dei pazienti.

Basti pensare che, secondo i dati del Centro Ricerche Syneron Candela, azienda leader nel settore della medicina estetica, in Italia 8 donne su 10 si sentono in sovrappeso, 7 su 10 vorrebbero un addome più piatto, 1 su 2 vorrebbe sottoporsi a un trattamento non invasivo per ridurre il grasso sull’addome.

Ma qual è l’innovatività di questi trattamenti?

A sceglierli sono soprattutto le donne tra i 35 e i 50 anni che dopo una o più gravidanze, o a causa di alterazioni ormonali con l’inizio della menopausa, per esempio, non si sentono più a proprio agio nel proprio corpo e desiderano tornare ad avere pance piatte e gambe snelle. I trattamenti mini invasivi sono certamente più confortevoli e presentano tempi minori di recupero rispetto alla chirurgia, garantiscono risultati visibili sin dalle prime sedute con grande soddisfazione delle pazienti e di un numero sempre più crescente di uomini. In particolare, i trattamenti che prevedono l’uso combinato di radiofrequenza e ultrasuoni, cioè Velashape III e Ultrashape Power, hanno dimostrato risultati eccezionali nel rimodellamento del corpo” – spiega il prof. Maurizio Valeriani, direttore Unità Operativa Complessa di Chirurgia Plastica Ricostruttiva, Ospedale San Filippo Neri e Ospedale Santo Spirito, Roma e referente scientifico di Syneron Candela.

A confermarne l’efficacia, una recente ricerca pubblicata sulla prestigiosa rivista internazionale Journal of Cosmetic and Laser Teraphy* dalla quale emerge che la combinazione di moduli alternati caldo e freddo con tecnologie a ultrasuoni e a radiofrequenza è una modalità vincente, sicura ed efficace per la riduzione del grasso, per il trattamento del rilassamento cutaneo e della cellulite. Lo studio è stato condotto su duecentosettantacinque (235 femmine e 40 maschi) pazienti sottoposti a 3 sessioni di trattamento con ultrasuoni e radiofrequenza, ad intervalli di due settimane, per trattare l’addome, le cosce o entrambi. La maggior parte dei pazienti ha mostrato un miglioramento delle circonferenze addominali e/o delle cosce e non sono stati osservati significativi effetti avversi durante o dopo il trattamento.

Naturalmente è importante associare ai trattamenti un’alimentazione sana e uno stile di vita corretto che contempli l’esercizio fisico, e questo non solo per migliorare l’efficacia dei trattamenti ma anche per salvaguardare la propria salute. In particolare nel caso della cellulite, che affligge quasi tutte le donne, anche quelle giovani e magre, è importante sapere che oltre a fattori genetici, esistono fattori favorenti legati ad abitudini di vita scorrette come la sedentarietà, l’alimentazione troppo ricca di calorie, ma anche l’abbigliamento che provoca costrizioni (jeans stretti, stivali stretti, calze elasticizzate costrittive, tacchi a spillo ecc.), l’introduzione di tossine come l’alcol e fumo, lo scarso uso di alimenti detossificanti (fibre, acqua, vitamine) e i vizi di postura (come le gambe accavallate)” – precisa Maurizio Valeriani.

 

*Use of a novel combined radiofrequency and ultrasound device for lipolysis, skin tightening and to treat cellulite Rinky Kapoor , MD, Debraj Shome , MD, FRCS, MBA & Anima Ranjan , MD Received 28 Jul 2016, Accepted 02 Mar 2017, Accepted author version posted online: 10 Mar 2017

Arriva in Italia “LA MACCHINA DEL TEMPO” della bellezza

syderon-candela-academy-marbella-spagna

Provare per credere: tornare indietro nel tempo e riacquistare quei lineamenti del viso impressi in una foto, ormai sbiadita, da oggi si può, grazie ai continui progressi della medicina estetica che offre soluzioni personalizzate, efficaci e a rischio zero.

La “macchina del tempo” si chiama Profound ed è stata recentemente presentata durante la Syneron Candela Academy di Marbella. Questo gioiello tecnologico è in grado di ricostituire la pelle restituendole la giovinezza di un tempo, con un rivoluzionario sistema di radiofrequenza bipolare mini-invasiva che riesce a stimolare la produzione di nuova elastina, collagene e acido ialuronico, gli elementi fondamentali che donano tonicità e volume alla pelle. A lanciarlo in Italia è Syneron Candela , azienda specializzata nella realizzazione di apparecchiature mediche dedicate alla medicina estetica, dermatologia e chirurgia plastica.

Il Profound è un sistema innovativo che sono certa rivoluzionerà il mondo della medicina estetica e ad oggi i risultati che abbiamo riscontrato nei nostri pazienti sono stati straordinari. Il Profound è indicato per il trattamento della pelle invecchiata con ridotta elasticità e con generale deterioramento della tessitura*. Attraverso la naturale produzione di collagene, elastina e acido ialuronico è possibile ottenere con una sola seduta il ripristino delle proprietà dinamiche della pelle e dei volumi dermici. I risultati sono duraturi e non è necessaria più di una seduta l’anno” – ha commentato la dott.ssa Lia Fabiano, direttore responsabile Unitá Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica presso l’Ospedale Policlinica Nuestra Señora del Rosario, Ibiza (Spagna).

Come funziona?
Profound utilizza un manipolo e una cartuccia contenente cinque coppie di micro-aghi con elettrodi che erogano radiofrequenza bipolare direttamente nel derma profondo, senza impatto termico sull’epidermide. La lesione termica controllata nel derma innesca la produzione di elastina, collagene e acido ialuronico. Profound crea delle zone frazionali di danno termico nelle quali si avrà un aumento del volume del derma. Il danno epidermico e papillare causato dall’inserimento dei micro-aghi contribuisce al miglioramento complessivo della qualità della pelle. Profound richiede una sola seduta che viene effettuata presso uno studio medico per una durata di circa 45 minuti.

Per la maggior parte degli operatori nel campo della medicina estetica la perdita di volume del derma è uno degli aspetti più difficili da trattare. Profound è il primo dispositivo, clinicamente e scientificamente testato, che utilizza radiofrequenza a temperatura controllata in grado di rilasciare energia direttamente nel derma profondo favorendo la neo-elastogenesi, la neocollagenesi e la produzione di acido ialuronico. E’ pensato per i pazienti che preferiscono un approccio più naturale, il volume e l’elasticità della pelle sono ripristinati mediante un fisiologico processo riparativo dell’organismo, senza dover ricorrere a filler o tossine” – ha dichiarato il dott. Raffaele Riccardi, Country Manager Italia di Syneron Candela.

*Basato sui risultati di uno studio clinico su 20 pazienti, il miglioramento è stato calcolato sulla Scala delle rughe di Fitzpatrick a 3 mesi rispetto ai valori di riferimento basati su un esame indipendente di fotografie.


PIXELL

Syneron Candela lancia il ‘gps’ della bellezza che trova le cellule adipose e le elimina

UltraShape Power

E’ un “cecchino” l’ultimo gioiello tecnologico per la bellezza e la cura del corpo ed è stato presentato in occasione del 19° Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica che si è tenuto dal 26 al 28 febbraio a Bologna. Uno strumento che agisce senza ricorrere alla chirurgia offrendo risultati paragonabili alla liposuzione eseguita in sala operatoria.

A lanciarlo in Italia, con il nome UltraShape Power, è Syneron Candela, azienda specializzata nella realizzazione di apparecchiature mediche dedicate alla Medicina estetica, Dermatologia e Chirurgia Plastica.

UltraShape Power ha già ottenuto riconoscimenti a livello internazionale: prodotto unico e brevettato, riconosciuto dalla FDA (Food and Drug Administration), di recente premiato dal magazine USA New Beauty come migliore innovazione nel campo della bellezza e della salute, con ottime recensioni anche su REALSELF USA.

La tecnica si chiama “lipotrissia” ed è in grado di distruggere le cellule di grasso corporeo in modo selettivo. La novità è negli ultrasuoni focalizzati che, dopo l’impiego in molti campi della medicina (ginecologia, odontoiatria) si aprono all’estetica. Onde sonore ad altissima frequenza che sono in grado di colpire le cellule adipose sottocutanee con una precisione mai vista prima, lasciando intatti, a differenza degli ultrasuoni tradizionali, pelle, vasi sanguigni e tessuto connettivo.

Al Congresso, durante un workshop organizzato da Syneron Candela Italia, la dott.ssa Marta Hermosin Peña, Valladolid, Spagna ha presentato i risultati ottenuti con UltraShape su 225 pazienti: il 90% di questi ha fatto registrare, dopo 3 sedute, una riduzione media di 5cm nella circonferenza della zona trattata.

L’UltraShapeha dichiarato il dott. Raffaele Riccardi, Responsabile della Filiale Italiana di Syneron Candela – utilizza una tecnologia chiamata lipotrissia ultrasonica ad alta potenza in grado di distruggere le cellule di grasso in modo selettivo, con la massima sicurezza e senza ricorrere alla chirurgia. Studi compiuti su campioni significativi hanno dimostrato un range di riduzione della circonferenza da 3,3 cm a 6.3 cm. Sono sicuro che l’UltraShape rappresenterà uno dei sistemi più interessanti dell’intero mercato dei dispositivi medicali dedicati alla medicina estetica e chirurgia plastica”.

 

Cosa c’è di nuovo? Le apparecchiature a ultrasuono, cavitazioni o similari già esistenti hanno in comune solo il “tipo” di emissione a ultrasuono. Basti pensare che la potenza del nuovo strumento (oltre 500w/cmq) è cento volte superiore alla altre apparecchiature presenti sul mercato e la pressione acustica (7.8 Mpa) è per le altre tecnologie irraggiungibile. Infatti questa è l’unica che distrugge istantaneamente il grasso sottocutaneo in assenza di incremento termico.

Come elimina il grasso? Grazie ad UltraShape Power, che interviene sulla rottura degli adipociti, nel corpo si innesca il normale processo di smaltimento dei trigliceridi e dei detriti delle cellule adipose che vengono immediatamente distrutte e metabolizzate dal corpo attraverso le naturali vie fisiologiche.

Il trattamento con UltraShape è facile e sicuro, non ha controindicazioni, non lascia tracce visibili sul corpo e dopo la seduta, si può tornare immediatamente a svolgere qualsiasi attività.

E’ sconsigliabile eseguire il trattamento per alcuni soggetti: per esempio, donne in gravidanza e durante l’allattamento o persone con epatite o altre patologie epatiche o valori epatici anomali giudicati preoccupanti dal medico. Il trattamento va sempre effettuato da medici qualificati.

 

PIXELL

Gravidanza e Bellezza: le raccomandazioni per le donne che vogliono tornare in forma dopo il parto

Gravidanza e Bellezza

La gravidanza è un’esperienza che lascia il segno, ma anche molti “segni indesiderati”: dalla cellulite alle smagliature. Se crescere i propri figli è bellissimo, un po’ meno è veder crescere pancia e fianchi o non rientrare più nei propri jeans preferiti.

Secondo un’indagine condotta dal Centro Ricerche di Syneron Candela, 9 donne su 10 ritengono che dopo il parto il proprio addome non sia tornato più come prima e il 37% di queste considera i propri fianchi diventati troppo larghi. Il problema, spesso, non è l’aumento di peso ma sono i cambiamenti del corpo, con la perdita di elasticità dei tessuti. Infatti, anche se dopo il parto l’ago della bilancia ritorna come prima o scende ad un valore inferiore, le donne si sentono meno attraenti dopo la gravidanza nel 71% dei casi e il 95% di queste osserva la comparsa di smagliature sul corpo.

Da oggi è possibile intervenire in maniera mirata ed efficace contro gli inestetismi della gravidanza e migliorare il proprio aspetto, anche dopo poche sedute e senza interventi chirurgici. Grazie ad un mercato in continua evoluzione, infatti, la medicina estetica va in soccorso della bellezza con metodologie sempre più avanzate e innovative che arrivano ad un’efficacia mai vista prima.

Novità assoluta, disponibile da poco in Italia, è Ultrashape Power, uno strumento che utilizza una tecnologia chiamata lipotrissia ultrasonica ad alta potenza in grado di distruggere le cellule di grasso in modo mirato e selettivo, senza intaccare i tessuti circostanti.

Secondo i dati dell’indagine, anche l’azione combinata di quattro tecnologie di VelashapeIII, Luce ad infrarossi, Radiofrequenza bipolare, Vacuum e Manipolazione meccanica, ha dimostrato risultati eccellenti: a 10 settimane dall’ultimo trattamento si osserva una riduzione media di 2,6 cm della circonferenza dell’addome e di 1,5 cm di quella delle cosce. Specifico per le smagliature, poi, è il dispositivo Sublative che con una frequenza radio bipolare è capace di stimolare una coagulazione dermica che attiva un graduale processo di ringiovanimento della pelle.

Come può orientarsi una neo mamma tra le molteplici offerte e scegliere il trattamento più adatto alle sue esigenze?

Abbiamo chiesto aiuto ad un’esperta, la dottoressa Monica Razzano, Specialista in Medicina e Chirurgia Estetica, che ci ha fornito 11 indispensabili raccomandazioni da seguire dopo la gravidanza:

  1. Per qualsiasi trattamento medico estetico è buona norma attendere la fine dell’allattamento.
  2. Mantenere sempre durante la gravidanza e dopo il parto una buona idratazione ed elasticità cutanea con creme specifiche.
  3. Bere almeno due litri di acqua al giorno per favorire l’idratazione della massa magra e preservare l’elasticità dei tessuti, consentire la sintesi proteica, migliorare la funzione intestinale e ottimizzare la funzione renale, soprattutto se si effettuano trattamenti volti a ridurre le adiposità localizzate perché, in questo modo, si favorisce il drenaggio e l’eliminazione dei grassi.
  4. Dopo la gravidanza e l’allattamento è molto indicata una dieta a basso contenuto calorico normoproteica per recuperare velocemente il peso forma.
  5. Anche per chi fosse in una condizione di normopeso è importantissimo, durante i trattamenti di medicina estetica, assicurare il corretto apporto di proteine. Il trattamento, infatti, stimola i fibroblasti a produrre nuovo collagene ed elastina e le proteine forniscono gli amminoacidi essenziali per sintetizzare queste molecole.
  6. Velashape è l’unica metodica che combina la radiofrequenza bipolare, il laser infrarosso, l’aspirazione e il massaggio meccanico: tutto questo sinergicamente aumenta il drenaggio linfatico, rende la pelle tonica e compatta, riduce l’adiposità localizzata ed elimina la cellulite.
  7. Velashape può essere combinato ad altre metodiche come l’ultrasuono focalizzato Ultrashape, la criolipolisi o la somministrazione mesoterapica di sostanze attive.
  8. UltraShape è una tecnica non invasiva per trattare esclusivamente le adiposità localizzate. Si tratta di un ultrasuono focalizzato in grado di distruggere selettivamente le membrane delle cellule adipose. I trigliceridi, cioè i grassi contenuti in tali cellule, vengono dispersi nei fluidi extracellulari e trasportati al fegato attraverso il sistema linfatico e vascolare ed eliminati attraverso le naturali vie fisiologiche.
  9. La criolipolisi è una metodica non invasiva che distrugge, invece, le membrane degli adipociti attraverso il freddo. Anche in questo caso i grassi liberati dagli adipociti vengono eliminati attraverso gli organi emuntori.
  10. L’associazione di più metodiche ottimizza il risultato: se usato subito dopo Ultrashape o la criolipolisi, il Velashape permette un’emulsione migliore del tessuto adiposo, un miglior microcircolo e quindi un migliore smaltimento degli acidi grassi liberati.
  11. L’approccio più corretto per una cura definitiva, consiste nell’abbinamento di più metodiche: medicina estetica, autocura domiciliare, un programma alimentare equilibrato e completo di tutti i macro e micro nutrienti e una moderata attività fisica.

FONTE | Pixell srl 

Stop alla cellulite con l’argilla

L’argilla: la miglior alleata contro la cellulite | Composta da un complesso armonico di minerali (silice, alluminio, titanio, ferro, magnesio, potassio, calcio, sodio e oligoelementi), l’argilla è un ottimo anticellulite: applicata sulla pelle è in grado di assorbire per osmosi liquidi e prodotti di scarto del metabolismo, e allo stesso tempo di cedere ai tessuti sali minerali drenanti e rassodanti; e grazie alla sua peculiare capacità di cedere piccole dosi di energia elettromagnetica, attiva la rigenerazione dei tessuti.

L’argilla: una miniera di proprietà | Assorbe acidi urici, tossine e dolori: grazie alla sua capacità termoassorbente l’argilla lenisce tutte le infiammazioni. Anche la cellulite è una condizione infiammatoria della cute caratterizzata da edema e dolori localizzati. L’argilla assorbe anche le scorie metaboliche e gli acidi urici. È rimineralizzante: la finissima granulometria dell’argilla favorisce l’assimilazione dei minerali che la costituiscono da parte della cute, producendo una vera e propria azione ricostituente su tutti i tessuti. È depurativa: grazie alla sua capacità di scambio cationico, l’argilla è in grado di assorbire importanti quantità d’acqua, tossine e gas. Depura l’organismo e combatte la ritenzione idrica eliminando i liquidi e i prodotti di scarto del metabolismo.

L’argilla: berla al mattino per un mese, elimina le scorie, rinnova il derma | Il gel di argilla racchiude in forma diluita tutti gli elementi dell’argilla: depura il sangue e la pelle e apporta alle cellule elementi utili per rigenerarle. La bevanda d’argilla può provocare stipsi: se questo è il tuo problema, bevi solo un cucchiaio di acqua argillosa, preparata secondo questa ricetta. Per un mese, alla sera, sciogli 1/3 di cucchiaino da caffè di argilla ventilata in 1/2 bicchiere d’acqua,mescola l’acqua in senso orario con un bastoncino di legno, copri il bicchiere con una garza e lascia riposare tutta la notte e, al mattino, a digiuno, bevi l’acqua sopranatante (il gel di argilla) lasciando il deposito sul fondo del bicchiere.

L’argilla: tanti tipi per ogni inestetismo

  • Argilla verde: contiene circa il 50% di silice e il 14% di alluminio, possiede un ph leggermente alcalino e libera i tessuti dalle tossine.
  • Argilla bianca: è chiamata anche caolino, dal nome della regione cinese Kao-Ling, dove ne fu scoperto il prima giacimento. Può essere utilizzata su tutto il corpo per esfoliare la cute e attenuare le smaliature.
  • Argilla rossa : la colorazione dell’argilla rossa è dovuta alla presenza di ferro rosso (trivalente). È indicata per stimolare la circolazione sanguigna e accelerare il riassorbimento di liquidi e tossine.
  • Argilla grigia: nota anche come argilla Luvos o argilla tedesca, deve il suo colore all’alta percentuale di silice, fino al 60%. Drena e rassoda.
  • Argilla gialla: il colore è dovuto dalla presenza di composti di ferro e di rame. Stimola la rigenerazione dei tessuti connettivi e mantiene gli organi interni puliti, prevenendo la stasi circolatoria e linfatica.

Qualche facile esercizio per mantenere un décolleté sodo e giovane

C’è stata un’epoca in cui gli standard di bellezza volevano un seno prosperoso, poi invece bisognava averlo piccolo, o a coppa di champagne, insomma le mode cambiano ma oggi si considera il seno ideale quello ben delineato, sodo, che non subisce troppe variazioni ai movimenti del corpo. Un bel seno deve quindi essere alto, elastico, a dispetto quale sia la sua dimensione. Il punto cardine della bellezza è la sua tonicità. Lo sport perfetto per ottenere questo risultato è il nuoto, ma per chi non ha tempo o voglia di andare in piscina si possono fare dei semplici esercizi anche a casa propria, che aiutano a rafforzare i muscoli pettorali, che sostengono i seni.

Vediamo quali sono:

Primo esercizio: pressione | Applicare una pressione è l’esercizio più semplice, stando in piedi di fronte ad una parete, appoggiatevi contro il muro con le mani. Spingete contro la parete come se voleste spostarla, con tutta la forza, tenete questa posizione per 10 secondi. Rilassatevi, scrollare le braccia, ripetete per 10 volte.

Secondo esercizio: toccarsi i gomiti | In piedi, piegate le braccia leggermente verso i gomiti, poggiate le mani sui fianchi, cercate di far toccare i gomiti dietro la schiena, non fatelo di scatto o rischierete di farvi male, piuttosto cercate di avvicinare i gomiti lentamente, allungando i muscoli per 10-15 secondi. Ripetete per 8 volte.

Terzo esercizio: palmo contro palmo | Portate le mani all’altezza del petto e congiungete i palmi. Spingete ciascun palmo contro l’altro, applicando una pressione costante per 3-5 secondi. Quindi ripetete per 8-10 volte.

Quarto esercizio: nuota a rana | Anche se non avete il tempo per andare in piscina potete muovervi come se nuotaste e ottenere lo stesso risultato rassodante sul décolleté. Stando in piedi, appoggiatevi al muro di schiena, stringete i pettorali e muovetevi proprio come se steste nuotando a rana. Fate un centinaio di bracciate, tenete i muscoli in tensione per tutta la durata dell’esercizio.

Ultimo esercizio: la postura | Il modo migliore per terminare questa sessione di ginnastica per il seno è fare un ultimo esercizio per la postura. Prendete un libro bello spesso, tenetelo sulla testa, sì, proprio come facevano le nostre nonne, e camminate nella stanza per qualche minuto, cercando di non farlo cadere e di mantenere la schiena dritta. Questo vi aiuterà a rilassare i muscoli e a dargli il giusto tono di lavoro. Se non riuscite a camminare con un libro sopra la testa almeno provate a tenerlo in equilibrio stando ferme. Potete anche appoggiarvi ad una sedia o al muro, ma non spingete contro la parete.

Dedicate alla bellezza del vostro seno un quarto d’ora al giorno e sarete soddisfatte dei risultati.


Follow HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone on WordPress.com
Visita il mio Sito Inviaci un articolo! Contattami via e-mail! buzzoole code
Twitter HarDoctor News su YouTube HarDoctor News su Tumblr Skype Pinterest

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 1.640 follower

Feed! Convalida il mio RSS feed

L’almanacco di oggi …

Almanacco di Oggi!
Farmacie di Turno
Il Meteo I Programmi in TV

Scarica le guide in pdf!

Scarica la Guida in Pdf Scarica il Booklet in Pdf

HarDoctor News | Links Utili

Scegli Tu Guarda il Video su YouTube Pillola del giorno dopo Think Safe Medicina Estetica Obesità.it

HarDoctor News | Utilità

Calcola il BMI
Test di Laboratorio
Percentili di Crescita
Calcola da te la data del parto!

Leggi Blog Amico !!!

Leggi Blog Amico

HarDoctor News | Statistiche

  • 627,476 traffic rank

HarDoctor News | Advertising

Siti sito web

Le mie foto su Istagram

... ai miei amici ... Grazie per gli Auguri !!! Leggi il mio blog !!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: